in

Flussi di vita in poesia

A coloro che sanno germogliare nelle difficoltà, capaci di osservarsi costantemente. A coloro che sanno guardare ancora il mondo con gli occhi di un bambino, capaci di giungere al Cuore delle cose con immediatezza. Io auguro loro di ritrovarsi e risvegliarsi.

Cosa ne pensi?

0 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“Senza far rumore" di Feliciana Zuccaro

DUE TIRI IGNORANTI