Menu
Foto del Profilo

michele gentileOffline

  • 6

    Posts

  • 0

    Commenti

  • 2.8K

    Visualizzazioni

  • Per perdersi

    Basta una giornata di sole per perdersi.

    Una parola.

    A volte è sufficiente un caffè

    un soffio di vento.

    Si scivola via dalle mani,

    ci si ritrova spogliati di ogni direzione.

    Basta la verità

    per perdersi

    forse il silenzio.

    Bastano una strada

    una foglia che cade

    e nessuno che chiama.

  • Atlantico

    Scrivo per non perdermi di vistain questo Atlanticoche schiuma silenzi.Alla deriva vanno facili parole,effimere carcasse di vocecome rimedioalla cruda ragione degli occhi.Inneggia alla disperazione  la cadenza della seramentre le vele squarciaun grumo di vento impietoso.Lascio alle onde la confidenza del ritorno,alle isole l' indolenza dell’approdo.Seguo le rotte della memoriaseguo una scia... Altro...

    Scrivo per non perdermi di vista

    in questo Atlantico

    che schiuma silenzi.

    Alla deriva vanno facili parole,

    effimere carcasse di voce

    come rimedio

    alla cruda ragione degli occhi.

    Inneggia alla disperazione  

    la cadenza della sera

    mentre le vele squarcia

    un grumo di vento impietoso.

    Lascio alle onde la confidenza del ritorno,

    alle isole l' indolenza dell’approdo.

    Seguo le rotte della memoria

    seguo una scia che sconfina negli abissi.

    Vivere senza poesia

    e' come navigare

    senza timone.

  • Evasione Poetica

    Evasione poetica è la raccolta frutto del laboratorio di poesia " Versi Liberi ", ideato e promosso dalla Nazionale Italiana Poeti presso la Casa Circondariale di Velletri. Il volume contiene le poesie dei detenuti che hanno partecipato al laboratorio. Gli incassi delle vendite del libro andranno a sostenere interamente le attività dei detenuti più bisognosi.
  • Che ne sai

    Che ne sai tu di questa stanzadi questa guerra,dei tuoni e dei cieli spezzati.Che ne sai delle pienee del vento che strappa gli ormeggi.Che ne so della pacedi un figlio,di una promessa mantenuta.Che ne sai dell’amore che non so dare,delle lacrime che non so versare,di tutta questa genteche non vuole smetterla... Altro...

    Che ne sai tu 

    di questa stanza

    di questa guerra,

    dei tuoni e dei cieli spezzati.

    Che ne sai delle piene

    e del vento che strappa gli ormeggi.

    Che ne so della pace

    di un figlio,

    di una promessa mantenuta.

    Che ne sai dell’amore che non so dare,

    delle lacrime che non so versare,

    di tutta questa gente

    che non vuole smetterla

bilancio punti 91 / Punti
Entusiasta

Emblemi guadagnati

Post Recenti

Per perdersi

aforisma

Atlantico

Ad Blocker Detected!

Refresh

Aggiungi a Collezione

Nessuna Collezione

Here you'll find all collections you've created before.