Altre storie

  • in

    "Senti Caro Carlo”, di Maria Pia Selvaggio

    Si intitola “Senti Caro Carlo”, il saggio di Maria Pia Selvaggio, frutto di uno studio di tre anni, che mira ad avvicinare soprattutto i più giovani alla complessa figura del grande scrittore milanese in modo non “accademico” attraverso la corrispondenza tra Gadda, giovane soldato al fronte durante la Prima Guerra Mondiale e sua zia. Il […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    Piccoli pensieri inopportuni…

    È solo il perbenismo di molti considerare accettabile e più piacevole andare a letto con una ragazza reputata seria che con una pornostar o una ragazza di nightclub. Se fossi più giovane, più libero mi piacerebbe sposare una prostituta e salvarla dalla strada, ammesso e non concesso che volesse essere salvata e da me poi. […] Vedi tutto

    1 Blop
    Blop
  • in

    Sunyata. parte II

    Comunque, dicevo, in una notte tale, quando ogni cosa pare svanire nella ruota degli eventi, io ero lì. Buio intorno. Silenzio. Qualche traccia del mio passaggio nella cucina, dove le stoviglie erano ancora da riporre: un piatto e un bicchiere mezzo vuoto, le posate, un pezzo di pane sbocconcellato. Appena appena, dalle tapparelle, filtrava una […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    Sunyata. parte I

    Signori e signore, buonasera. Benvenuti e benvenute! Stasera siamo qui per dimostrare matematicamente l’esistenza di Dio. Ebbene sì. Non mi sembra inopportuno dire che il tema non è dei più leggeri, né forse dei più attuali.  Ma da qualche parte bisogna pure cominciare per uscire dal pantano in cui ci siamo ficcati, insozzandoci con le […] Vedi tutto

    1 Blop
    Blop
  • in

    Una volta esisteva l'uomo

    Una volta esisteva l’uomo. Una volta. Ma era uomo? Non lo so. Ma oggi se guardo indietro e volgo lo sguardo e l’attenzione a quell’uomo, dubito. Era un uomo esteta. Un uomo dedicato a sedurre se stesso, prima che gli altri. Viveva di piacere. L’uomo interiore è probabilmente nato con Sant’Agostino, ma morto anche poco […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    Potere, pensiero e poesia…solo una breve annotazione

    La prima cosa che il potere vuole è interferire su quelli che Lewin chiamava “campi di forza”. Anche questo è un modo per imbrigliare le carte, per confonderci interiormente.  È sempre più difficile trovare il modo, lo spazio e per molti il tempo di concentrarsi, di riflettere. Anche molte persone che svolgono professioni intellettuali non […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    Su solitudine, desiderio e massificazione…

    Scrive la poetessa Lavinia Frati che la solitudine è congenita alla nascita. Si riferisce giustamente al trauma della nascita. Aggiungo io che la solitudine la si prova durante la morte nostra o di qualcuno caro.  Il mio carissimo amico Lele mi dice al telefono che la morte è un grande distacco traumatico. Insomma si nasce […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    IT'S A JOKE FOR U?

    Dove posso trovare la serenità? Chiese all’alba l’uomo dai mille sogni infranti. Il cielo tramontò…  Il passante teneva stretto un ramo di luce tra le labbra, lo riconsegnò alla ricca terra,  indicò col dito un castagno e disse:  “Prima di arrivare all’albero, troverai un sentiero più diroccato della speranza umana, dove le salite sono montagne […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    Sulla giustizia e sull'ingiustizia…

    Che cosa ci spinge a invocare giustizia e uguaglianza dal profondo del nostro cuore quando tutto nel mondo è ingiustizia e disuguaglianza? Non è forse un’ambizione mal posta, un’utopia? Di solito quando si parla di ingiustizia ci si riferisce a quella economica. È questa che crea più sofferenza e che addirittura fa morire di fame […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    Sulla poesia e i poeti…

    Non ho mai scritto per diventare famoso o assurgere alla gloria postuma. Molto tempo fa scrivevo per cuccare oppure per uno sfogo interiore (e la poesia nasce sempre da uno sfogo dell’animo. Ammettetelo,  confessatelo anche voi cerebrali, distaccati, stoici epigoni della neoavanguardia). D’altronde c’era chi andava in palestra, chi si comprava una Mercedes o mixava […] Vedi tutto

    1 Blop
    Blop
  • in

    Due parole soltanto su darwinismo sociale e biopolitica…

    Il fatto che in ospedale i pazienti con più di 80 anni col Covid non vengano più intubati  ma lasciati al loro destino è la dimostrazione scientifica del darwinismo sociale in atto nei paesi occidentali. In fondo più anziani morti significano meno pensioni e meno pensioni significano meno debito pubblico. Boris Johnson e Bolsonaro con […] Vedi tutto

    1 Blop
    Blop
  • in

    Su piccole certezze, subito dopo smentite…

    Forse quel che resta oggi della maturità sono degli ossi seppia sulla spiaggia, tanto per citare Montale. Forse quel che resta oggi a me è solo aridità e niente altro.  I miei pensieri, le mie ideuzze sono solo residui, scarti di lavorazione di quel che rimane della mia materia grigia. Succede che qui nel mio […] Vedi tutto

    0 Blops
    Blop
  • in

    “Le strade non sono state costruite per le auto” – recensione

    Un libro pieno di notizie e curiosità su storia del ciclismo, dell’automobilie, della motorizzazione di massa e dello sviluppo delle reti stradali negli Usa e in Europa. Uno dei pionieri della pubblicità in America fu l’industriale americano delle biciclette, il colonnello Albert Augustus Pope: il suo mantra era: “Pubblicità! Tanta pubblicità! Sempre più pubblicità!”. Fu […] Vedi tutto

    2 Blops
    Blop
Carica Altro
Congratulations. You've reached the end of the internet.