in

MI ARRENDO ALLA BELLEZZA

 Mi arrendo alla Bellezza.

Devo prenderne atto. 

Tentennavo nella nebbia,

poi l’arrendevolezza.

Mi arrendo alla Bellezza.

Ha un verso di schiettezze,

di malìe, di tenerezze 

a cui non posso,  pur volendo,

opporre resistenza.

Pensavo, remo in mare

per tornare alle rive

del mio cuore?

No, vi dico,

io sbarcai

su coste sconosciute

di cielo e di lumìe,

dove si sversa il sogno

e tutto è acceso dal di dentro.

La Bellezza sveglia in me

un vento che già scuote

oltre la contingenza

del rivolo spumoso.

E strugge,

sperde

la limitazione

in una vertigine del corpo 

che ha stellarium nello spirito.

E di cielo e mare 

io ho ancora sete,

ora mi piove addosso 

come estasi di quiete.

Rosita Matera

(” I due volti  dell’ Autunno”  Illustrazione di Rosita Matera)

Cosa ne pensi?

21 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

COMPOSER LES COULEURS (Aware)

Le ultime luci