in

Il cielo blu di Tel Aviv

Diciotto mesi possono essere sufficienti per capovolgere degli equilibri che sembravano stabili. Ne sanno qualcosa le gemelle Helen, Mary ed Elizabeth Green che decidono di trascorrere un anno sabbatico lontano da casa, dividendosi per la prima volta in diciannove anni.

Negli ultimi mesi della sua permanenza a Tel Aviv, Elizabeth incontra Ester, tornata lì dopo quindici anni. Ester ha intrapreso questo viaggio per provare a riallacciare i rapporti con i suoi genitori nonostante nessuno l’abbia più cercata. E’ stato il suo cuore a chiederglielo e lei non ha più potuto ignorarlo. Questo viaggio, sarà sconvolgente ma anche stimolante. Sarà un cammino a ritroso in un passato difficile da dimenticare ma necessario per guardare con fiducia al presente dove tutti avranno l’opportunità di mettersi a nudo scoprendo, senza paura, le proprie fragilità.

Cosa ne pensi?

0 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Una cena quasi perfetta

Cacciatori di Morte (modus operandi 2022)