in

MON CHIEN BRIZIU

Un cane

sta col muso allato,

sull’ala pesta,

sulla tua fitta piaga

clina il petto,

s’afforma a gromo

il vello,

un bioccolo di luna.

Ti rimane accanto e tace,

quando nel vuoto guardi

alla finestra e l’orizzonte

è solo una riga di matita

sulla pagina bianca,

quando nessuno comprende

il tuo silenzio, il peritoso griccio,

il volto che s’incupa.

Fidato s’ammuta, e ti fissa,

ti assolve dal moto che si scuora…

dall’anima, dalla pupilla intatta

si fa impalpabile una luce,

sino ai tuoi occhi.

Thea Matera

(GIORNATA MONDIALE DEL CANE 2022)

Cosa ne pensi?

23 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non misurarmi

Faro di Punta Carena