in

Cosa ti piace della citta?

Cosa ti piace della città?

I palazzi non sono alla tua altezza e i toni grigi non si abbinano ai tuoi sorrisi, sapevo di star sbagliando lasciandoti li…e lo spreco degli ultimi momenti insieme si fa sentire non soltanto per la tua distanza ma per le fantasie che faccio nell’attesa del nostro ritorno…

Sai quand’ero piccolo credevo che far del bene significasse intervenire…per qualcuno…per qualcosa…ma immaginare la tua sola presenza sembra ripararmi dal cielo…appena prima che mi crolli addosso…

Non sai quanto è lunga la notte qui…non passa mai…e il dolore è atroce, come una costante lama che entra e esce dalla carne…ma quale carne poi? È come se non avessi più le braccia, le ho lasciate su quella montagna, molli come stracci…ma non è di certo sotto questi pensieri che mi addormenterò questa sera, il mio obbiettivo per domani sarà di riuscire ad alzarle…e non solo per qualche secondo ma il tempo giusto di un abbraccio, il tempo poi di dimostrarlo e il tempo esatto per rifarlo…

Mi vergogno un po’ che sia solo questo a tenermi impegnato, che un solo colpo abbia voluto il mio destino cambiato…mi auguro tempi migliori per noi, spero di poter tornare presto, tu portami nel tuo cuore amore mio, per sempre, io porterò con me i tuoi occhi, è un ricordo sufficiente e ormai l’unico che mi faccia ancora sorridere.

Sempre tuo Oscar

Cosa ne pensi?

1 Blop
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Qualunque cosa ci accada, tu resta leggera

Grimorio