in

ABBRACCI DI CIELO

Dalla finestra, 

di fronte alla quercia, 

avvampano luci,

 lanterne a festa. 

E lassù, 

sulla collina,

 il cielo cinge la strada 

in un abbraccio di lavanda selvaggia,

 sui caseggiati abbrunati, 

sull’ ambra.

Sussurrano i limoni in un filo di voce, 

il giorno li cuce, in campi dove 

cammina lenta la pace.

E qui vi è ancora 

la strarna china alla fonte:

vi beve a sorsi il melo 

riverso nel suo velo

tra le ridenti braccia del cielo.

Rosita Matera, 2022

(Dal Blog Letterario ‘ I Colori della Vita’ di Rosita Matera)

Cosa ne pensi?

47 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PLÉIADE

PORPORATA DI MARZO