in

Alla settima luna

T’accarezzerò come fa il sole con le rose

e fuori dalla fortezza del peccato

tempreremo la nostra morale

bevendo dal calice dell’amore.

Legittimeremo la nostra ragione

e sensibili al tempo

dialogheremo con le stagioni.

T’accarezzerò come fa il vento col grano

e alla settima luna sarai acqua cristallina.

La tua purezza sarà il mio nutrimento.

Cosa ne pensi?

160 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Una Opinione

La confessione

Diventare vecchi 7