in

In fuga dal killer

Paolo Zanchi è un broker finanziario che investe il denaro di clienti facoltosi frutto di attività illecite e che ha fatto la cresta ad Alberto Contarini, un magnate dell’arte che traffica anche in oggetti rubati. Quest’ultimo, scoprendo di essere stato derubato dal suo uomo di fiducia, decide di farlo fuori e manda i suoi scagnozzi a cercarlo. Inizia così un inseguimento che fino alla fine del romanzo terrà col fiato sospeso i lettori.

Durante la sua fuga, il broker si macchierà di pluriomicidio e per tale ragione sarà ricercato anche dalla polizia. Il commissario Elena Mastroianni, insieme al suo vice, cercherà di far luce sugli avvenimenti e scoperchierà un mondo fatto di corruzione, le cui radici affondano nel passato dei due uomini.

Cosa ne pensi?

0 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

La notte dell'assassino

Due parole soltanto su darwinismo sociale e biopolitica…