in

IMMENSO

Non mi lasciate di fronte alle ombre

imprigionata dai miei versi,

che mi conducono al massacro dell’anima

e a fare a pezzetti il mio cuore…

Attendo disperata che qualcuno mi liberi

e mi chiami dalla strada

al crepuscolo,

una voce sconosciuta

si faccia sentire

nella tempesta di voci,

un respiro,

un alito di vento

mi strappi da quest’immenso.

Cosa ne pensi?

3 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GRECALE (Sguardo a Nord- Est)

L’EDERA CHE NON MUORE