in

I SORRISI DEL CUORE

Ti guardo o madre,

mentre attraversi la notte dell’anima,

o donna che viaggi tra parole distratte,

muti silenzi e reminiscenze in bilico;

ti guardo

mentre scivoli come una biscia altrove,

ti giri e ti rigiri in quel fiume di nebbia

che porta il pensiero in ogni dove.

Ti guardo

nell’immobile giorno che muore,

abbraccio il tuo buio straziante

ma poi c’è l’alba… e la luce si muove.

Lotta con me o guerriera

ché ancora non hai perso,

occhi di sogno, guardami!

Non aver paura, non aver paura!

Ricolmami di speranza e di fiori

aprimi la porta e spandi profumo

mentre ti insemino la gioia,

ti prego fammi entrare, non lasciarmi fuori.

I miei versi dolenti fanno male…

trafiggono l’anima come pugnali

ma non c’è croce, né martirio

che non sia bagnato di dolore.

Nel mio triste spasimo

aggrappati al mio amore

e se ti amo così male,

perdona il mio povero cuore

in questa calma stupita

fatta di assenza di voci,

far urlare il mio cuore

è strappare la vita.

Poggia su di me il tuo capo,

lasciati dietro le ombre della sera,

posalo dolcemente sul mio petto,

lo accarezzerò come una preghiera.

Sentirai leggero il battito della vita,

potrai riposare dalle fatiche dei giorni.

Non angosciarti se non ricordi le ore

l’amore non dimentica il tempo…

e non nascondere i tuoi occhi di luce

ma lasciali solo per me

quando avranno voglia di piangere

io sarò sempre con te.

Tienimi stretta, stretta

dentro il palmo della tua mano,

è lì che troverai la forza,

la vita, e il domani…

amo i tuoi smarrimenti,

la tua tenacia e la direzione

ostinata e contraria alla mia

ma ci ritroveremo sempre

sul filo di una poesia.

Madre potrei narrarti

il nostro romanzo d’amore

e incidere dentro, a fuoco, l’infinito

ma temo che l’inverno sia alle porte,

torneranno il vento, la pioggia,

la tempesta e le parole…

tornerà l’azzurro, la gioia, l’allegria

e tu sarai più bella del sole,

tornerà la felicità che spazzerà via

la tristezza e resteranno i sorrisi,

i sorrisi del cuore.

 

Cosa ne pensi?

3 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LA MUTA DEL MELO (Inclinazione ad Est)

Le Cronache degli Shinigami – La Morte