in

Estate

Quando la primavera porta via i colori tenui,

si accende forte l’estate.

Impetuosa muovi le mani fra i capelli mentre la brezza del mare, ti accoglie in un sussurro.

Le caviglie si bagnano del profumo del mare, cambi colore baciando il sole, 

come se fosse il tuo vero amore.

Ed io ti osservo, distante un passo.

Quando mostri al mondo i tuoi colori e come una stagione riveli la tua essenza.

Ed io ti osservo, distante un passo 

dalle tue labbra.

Cosa ne pensi?

1 Blop
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ci vuole un'altra vita

“Cioccolata calda per due” di Nunzia Gionfriddo