in

UOMO

Anche tu sei un pugno di terra.

Sei carne e sangue di passaggio.

Cammini come chi cerca la vita,

a tentoni attraversa l’esistenza

attendi, in silenzio, la morte sulla porta.

Respiri vento ti emozioni e taci.

Stringi le mani e il dolore

lasci andare tetti ed amori.

Sei solo! Solo! Solo!

Dentro di te…

sale la rabbia prepotente

che ti ha svegliato

e ti ha dato un mondo

che non volevi.

Che pretendevi?

Uomo.

Anche tu sei un pugno di terra.

Teresa Averta

Cosa ne pensi?

2 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

VELENO DOLCE

I MIEI MARI