in

SYNCHRONICITY

Il silenzio che segue

al rumore della foglia

socchiusa,

alla nuvola

spezzata,

alla luce implosa

dietro l’antro,

nell’ombra dei ciocchi

di quercia,

rassomiglia

all’impronta leggera

della fiamma,

allo sprazzo di fuoco

che scricchia

lungo il cavo

della siepe,

per sparire

fra i ricordi,

fra rami convessi

e spighe acuminate

e piene,

come l’istante

solenne

di una stretta

di mani,

di un furente

abbraccio.

Thea Matera ©️ 

(Dal libro:” CARTEGGI PERPENDICOLARI ” –   Amazon.it, Copyright 2022©️)

Cosa ne pensi?

14 Blops
Blop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SPLENDORE

LA SORTIE DE L'USINE LUMIÈRE